Errori PPC comuni da evitare
Accedi Comincia qui

1. Non utilizzare parole chiave a corrispondenza inversa

Le parole chiave a corrispondenza inversa sono uno degli elementi più importanti di qualsiasi campagna Pay-Per-Click, ma spesso vengono anche ignorate o trascurate. È importante ricercare e selezionare parole chiave a corrispondenza inversa per garantire che i tuoi annunci non vengano visualizzati insieme a query di ricerca non pertinenti. Senza parole chiave a corrispondenza inversa, potresti pagare per clic non pertinenti a ciò che offri, con conseguente spreco di spesa pubblicitaria. Inoltre, più clic irrilevanti riceve il tuo annuncio, più basso sarà il tuo punteggio di qualità, il che può ridurre l'efficacia delle tue campagne. L'impostazione di parole chiave a corrispondenza inversa può far risparmiare tempo e denaro a lungo termine, quindi assicurati di includerle nella tua prossima campagna PPC.
Hai bisogno di un sito web? Vuoi realizzare un sito web ma non sai da dove iniziare? Il nostro costruttore di siti Web è la soluzione perfetta. Facile da usare e con la possibilità di personalizzare per soddisfare le tue esigenze aziendali, puoi avere un sito Web professionale in pochissimo tempo. Crea un sito Web

2. Non segmentare per obiettivi specifici

Quando si tratta di PPC, molte aziende non riescono a segmentare le proprie campagne per obiettivi specifici. La mancata segmentazione delle tue campagne può portare a buttare via denaro su annunci inefficaci o a deviare risorse da campagne mirate che potrebbero avere il maggior successo.

Segmentando le campagne per segmenti di pubblico diversi o con obiettivi diversi, puoi creare messaggi su misura e adattarli secondo necessità per ottenere risultati migliori. La suddivisione delle campagne ti consente di monitorare le metriche e ottimizzare le tue campagne per massimizzare il rendimento complessivo.

Crea campagne uniche con obiettivi unici e misurale individualmente, in modo da poterle modificare e adattare secondo necessità. La segmentazione delle campagne può aiutarti a ridurre il tuo investimento, massimizzando al contempo il tuo ritorno sull'investimento.

3. Non ottimizzato per dispositivi mobili

Non ottimizzare la tua campagna per i dispositivi mobili è uno degli errori più comuni in PPC. Con sempre più persone che si rivolgono ai propri telefoni e tablet per effettuare ricerche online, una campagna ottimizzata per dispositivi mobili è sempre più importante.

Se la tua campagna non è ottimizzata per i dispositivi mobili, potresti perdere gran parte del tuo pubblico di destinazione, oltre a pagare per clic e impressioni non pertinenti. Assicurati che i tuoi annunci siano formattati correttamente per adattarsi ai dispositivi mobili e includi parole chiave pertinenti per assicurarti che i tuoi annunci vengano visualizzati nelle ricerche da dispositivi mobili. Inoltre, assicurati che le tue pagine di destinazione siano ottimizzate per l'esperienza mobile per convertire più potenziali clienti.

4. Non utilizzo di Audience Insights

Le campagne PPC possono essere ottimizzate per il successo, tuttavia alcuni imprenditori non riescono a utilizzare le informazioni sul pubblico a proprio vantaggio. Le informazioni sul pubblico sono incredibilmente preziose per comprendere le esigenze e i desideri del tuo mercato di riferimento. Conducendo ricerche sui dati demografici e sugli interessi del tuo pubblico di destinazione, puoi personalizzare meglio le tue campagne e assicurarti di raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto.

Il mancato utilizzo delle informazioni sul pubblico può portare a una campagna squilibrata che non riesce a catturare l'attenzione dei potenziali clienti. Investire nelle informazioni sul pubblico dovrebbe essere una priorità per qualsiasi campagna PPC, poiché sfruttare questi dati può migliorare il tuo appeal e contribuire ad aumentare il coinvolgimento con i potenziali clienti.

5. Affidarsi a annunci di scarsa qualità

Gli annunci sono una parte essenziale delle campagne PPC di successo, quindi è importante assicurarsi di utilizzare annunci di alta qualità. Affidarsi a annunci di scarsa qualità può causare scarsi risultati. Gli annunci devono essere concisi, ben scritti e includere un chiaro invito all'azione. Dovrebbero anche essere ottimizzati per la piattaforma specifica su cui vengono utilizzati. Gli annunci scritti male possono riflettersi male sul tuo marchio, facendo perdere la fiducia dei clienti e possono influire sui tassi di clic e di conversione. Utilizza immagini e video pertinenti e di buona qualità, nonché dispositivi come gli emoji per attirare l'attenzione durante la creazione dei tuoi annunci pubblicitari. Assicurati che gli annunci siano personalizzati per un pubblico specifico e includano un messaggio chiaro e mirato. Prenditi il tempo necessario per assicurarti di creare i migliori annunci possibili per ottenere i migliori risultati.

6. Non tenere traccia delle metriche corrette

Il monitoraggio delle giuste metriche di rendimento per le tue campagne PPC è fondamentale per valutare l'efficacia della tua strategia di pubblicità digitale. Senza metriche in atto, non è possibile misurare le prestazioni, identificare i problemi e apportare miglioramenti per ottimizzare i risultati. Metriche comuni come il costo per clic (CPC), il costo della conversione e il ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) possono aiutarti a capire quali campagne hanno il maggior successo. Inoltre, assicurati di rivalutare regolarmente le tue metriche per stare al passo con il gioco della pubblicità digitale in continua evoluzione.

7. Non segmentare le fonti di traffico

Uno degli errori PPC più comuni da evitare è non segmentare le fonti di traffico. La mancata segmentazione delle sorgenti di traffico significa che non sarai in grado di stabilire quali sorgenti generano il maggior numero di conversioni o utilizzano in modo più efficiente la tua spesa pubblicitaria.

È importante notare che le campagne PPC dovrebbero essere ottimizzate per i vari tipi di sorgenti di traffico. Le campagne AdWords dovrebbero essere gestite in modo diverso a seconda della parola chiave e se si tratta di una parola chiave di marca o di una ricerca generica.

Le campagne sui social media richiedono una gestione diversa dalle campagne di ricerca e dovrebbero essere monitorate per diversi indicatori di performance come una maggiore copertura o un maggiore coinvolgimento. Non segmentare le sorgenti di traffico e gestirle per le diverse tipologie di campagne potrebbe portare a scarse performance e perdite di tempo e denaro.

8. Non ottimizzato per i test A/B

È importante ottimizzare per i test A/B quando si eseguono campagne PPC. Senza i test A/B, perdi l'opportunità di confrontare diversi elementi delle tue campagne e testare i miglioramenti. Il test A/B è particolarmente utile per prendere decisioni sulla struttura complessiva della campagna, eseguire test divisi su diverse varianti di annunci e pagine di destinazione e misurare il rendimento. Senza questa pratica, gli annunci vengono spesso lasciati invariati per troppo tempo, con conseguente calo delle prestazioni e opportunità mancate. I test A/B dovrebbero essere un'attività continua per garantire che le campagne ottengano il massimo ritorno sull'investimento.

Sommario

Le campagne PPC sono un ottimo modo per indirizzare il traffico verso il tuo sito Web, ma senza un'adeguata ricerca e ottimizzazione, i tuoi sforzi potrebbero essere vani. Conoscere gli errori comuni da evitare può aiutarti a pianificare ed eseguire una campagna PPC di successo.
 
Non aspettare ancora, crea il tuo sito web oggi stesso! Crea un sito Web

Più di 2001 siti web SITE123 creati oggi in US!